Une soirée chez Rossini

20 ottobre 2018, ore 17.00 – Villa Ottolini Tosi

Caffè Musicale Rossiniano
Une soirée chez Rossini
Roberto Bottini, pianoforte
Roberto Bertolin, flauto traverso

Il concerto intende offrire una di quelle Soirées che si svolgevano, solitamente il
venerdì, nella casa parigina del compositore e alle quali tutti i più importanti artisti
dell’epoca ambivano essere invitati per rendere onore a quella leggenda vivente che era
Gioacchino Rossini, considerato all’epoca, il più grande compositore di tutti i tempi e
sempre molto amato anche dai francesi. Il Maestro, che aveva smesso di comporre per il
teatro nel 1829 e aveva già trascorso molti anni in Francia, visse l’ultimo decennio a
Passy presso Parigi, in compagnia della sua seconda moglie, la bellissima Madame
Olympe Pelissier, una donna che altrettanto incredibilmente aveva di colpo
abbandonato il bel mondo di cui era stata corteggiata protagonista. Nell’accogliente
dimora parigina Rossini e i suoi ospiti commentavano i fatti del giorno e le tendenze
artistiche del momento oltre a fare della buona musica con esecuzione di brani di
autori vari. Le serate spesso si concludevano attorno a una tavola imbandita con le
invenzioni culinarie del Maestro, ormai celebre anche come raffinatissimo gourmet. Le
sue ricette, sette come le note, spaziano dai Tournedos alla Torta Guglielmo Tell.
Quest’anno, in occasione del Centenario della Rossini di Busto Arsizio, una ulteriore
proposta golosa: i Tartufini Rossini ideati per omaggiare la passione del Maestro per il
tartufo che egli definì il Mozart dei funghi.

INGRESSO LIBERO E GRATUITO FINO AD ESAURIMENTO DEI POSTI DISPONIBILI