News – Nati per la Musica

CONVEGNO

SABATO 1 MARZO 2008 ORE 14,00 SALA CONFERENZE DEL MUSEO DEL TESSILE VIA VOLTA 6 - BUSTO ARSIZIO (VA) INGRESSO LIBERO

L’Associazione Musicale G. Rossini , nell’ambito delle iniziative culturali promosse sul territorio per la diffusione della cultura musicale e della valorizzazione dell’esperienza sonora, organizza un convegno dedicato alla presentazione del progetto Nati per la Musica. Si tratta di un Progetto nazionale per la diffusione della musica da 0 a 6 anni le cui linee guida sono state emesse dall’Associazione Culturale Pediatri, dal Centro per la Salute del bambino e dalla Società Italiana per l’Educazione Musicale. L’iniziativa si terrà sabato 1 Marzo 2008 alle ore 14,00 presso la Sala Conferenze del Museo del Tessile in via Volta 6 a Busto Arsizio con ingresso libero e gratuito. Il convegno è patrocinato dal Comune di Busto Arsizio, dalla Siem sezione di Varese e dalla provincia di Varese.

Stefano Gorini, pediatra e referente nazionale dell’Associazione Culturale Pediatri, relazionerà sull’importanza della musica nello sviluppo dei bambini, Flory Bresciani, musicoterapista ed educatrice musicale, metterà in evidenza l’importanza della percezione sonora durante la gravidanza e subito dopo la nascita del bambino, Maddalena Patella, nel ruolo di responsabile nazionale della Siem (Società Italiana per l’Educazione Musicale) illustrerà Nati per la Musica come progetto per la diffusione della musica da 0 a 6 anni, Gloria Paccariè, responsabile del Sistema Bibliotecario Busto Arsizio-Valle Olona, raccorderà sul nostro territorio Nati per la Musica con il progetto “gemello” Nati per Leggere.

Finalità del convegno è quella di creare una prima occasione in cui medici, pediatri, educatori, musicisti, insegnanti, genitori, formatori e associazioni, possano confrontarsi e riconoscere il valore educativo intrinseco al progetto. L’Associazione Musicale G. Rossini, nel riconoscere le finalità di Nati per la Musica, intende favorire un primo coinvolgimento delle realtà educative e culturali del territorio affinché, attraverso una rete di sostegno, le idee possano concretizzarsi per rispondere a bisogni reali.

Dr.ssa Paola Colombo Responsabile Organizzativo