Concerto di San Giovanni

Chen Guang

pianoforte

Brahms: Variazioni e Fuga su un tema di Haendel op. 24

SCHUMANN: Toccata in do maggiore op. 7

PROKOFIEV: Sonata n. 7 in si bemolle maggiore, op. 82 “Stalingrado”

19 giugno 2013, ore 21.00

Casa della Musica, Villa Ottolini-Tosi

Via Volta, 4 – Busto Arsizio

In occasione dei festeggiamenti per il Santo Patrono l’Amministrazione Comunale, in collaborazione con l’Associazione Musicale Rossini, presenta alla cittadinanza un interprete che, seppure giovanissimo, ha già maturato una ricca esperienza concertistica. Come altre volte successo, si pensi alla vicenda umana di un altro prestigioso pianista Ramin Bahrami, Chen Guang ha scelto l’Italia quale prediletto luogo dove perfezionarsi, dove incontrare e respirare il valore della cultura e dell’arte, dove poter crescere nella convinzione che le persone che lo affiancano possano essere per lui testimonianza di spessore umano e arricchimento dell’animo. Tutto ciò come conditio sine qua non perché un bravo virtuoso possa essere anche un apprezzabile interprete di pagine musicali della più profonda cultura musicale europea. CHEN GUANG: profilo biografico Vincitore in numerosi concorsi Chen Guang è nato nell’ottobre 1994 nella provincia di Hubei, in una famiglia di musicisti. Nonostante la giovane età può vantare un’intensa attività concertistica. Chen Guang ha cominciato lo studio del pianoforte da bambino, dapprima con il padre; in seguito è stato allievo di Zhao Pingguo presso il Conservatorio Centrale di Pechino. Ha inoltre  ottenuto il PreCollege Diploma alla prestigiosa Juilliard School di New York con Matti Raekallio. Chen Guang unisce la sicurezza di una tecnica straordinaria a una profonda sensibilità musicale e dimostra  un notevole carisma e una sicurezza  sul palcoscenico non comune. Ha tenuto concerti in prestigiose sale concertistiche  in Cina quali il Shanghai Oriental Center, la Xinghai Concert Hall di Guangzhou, la Sala del Conservatorio Centrale di Pechino. In Europa ha debuttato in Germania con una tournée di recital nel novembre 2011 e in Italia presso la Sala Puccini del Conservatorio di Milano, il Teatro Sociale e l’Associazione Carducci di Como. Negli Stati Uniti si è esibito a New York presso il Lincoln Center. Ha suonato come solista con l’Orchestra Filarmonica di Bacau e nella stagione 2012/2013 ha debuttato a Firenze e a Milano con l’Orchestra Regionale Toscana diretta dal Maestro Kawka. Ha partecipato a numerosi concorsi internazionali ottenendo sempre premi importanti: Concorso Young Artists Concerto Competition 2009, vincitore del secondo premio (con primo non assegnato ) al Concorso Internazionale Città di Cantù 2010, Premio Confalonieri al Concorso Pozzoli di Seregno 2011. Nel Febbraio 2013 ha riportato il primo premio assoluto al Concorso Skrjabin. Attualmente vive in Italia, dove continua il suo perfezionamento con Enrica Ciccarelli e  all’Accademia Internazionale Pianistica di Imola con Vovka Ashkenazy. Ha frequentato  le Masterclass di Armen Babakhanian e  Anna Malikova e ha avuto la possibilità di suonare per importanti artisti quali Anton Kuerti, John Perry, Thomas Ungar, Jerome Rowenthal, Joaquìn Soriano e Paul Badura-Skoda. Nel 2009 è  stato scelto come miglior allievo nel corso della Masterclass di Enrica Ciccarelli organizzata  dal Festival Internazionale Pianistico di Pechino. Chen Guang è sostenuto negli studi e nella sua attività concertistica anche dalla Libera Associazione Brenna Tosatto.