La Storia

Da oltre novant’anni l’Associazione Musicale “Gioacchino Rossini”, meglio nota alla cittadinanza come Scuola di Musica “Rossini”, è il punto di riferimento per la formazione e l’educazione musicale nel territorio altomilanese e, in particolare, per la città di Busto Arsizio.

Fondata nel 1918 da Ariodante Coggi, violinista nato a Cremona, ma bustese di adozione, ariodante_coggiha subìto nel corso degli anni continue trasformazioni. Diverse generazioni di bustesí hanno frequentato le lezioni di musica, sia per viverla con piacere e passione, sia per prepararsi con salde basi alla professione musicale.

La dedizione e la determinazione di coloro che hanno presieduto e gestito la scuola in questi ottant’anni, hanno consentito di raggiungere traguardi ambiti e risultati significativi, consolidando via via sempre più la fama di questa istituzione. Tra i musicisti di rilievo che si sono succedutí nel tempo ricordiamo i maestri Guglielmo Grillo e Giuseppe Mercanti, Renzo Pistoletti studente e successivamente insegnante e direttore della scuola, Riccardo Malipiero, Franco Ferraris, direttore d’orchestra della filarmonica, il violinista Uto Ughi, Giuseppe Mercanti per citarne alcuni.mercanti

Logica conseguenza dell’interesse e dell’entusiasmo che hanno accompagnato l’attività musicale è stata inoltre la fondazione di un’Orchestra che si è ricostituita in tempi più recenti come Orchestra d’archi per volontà della Prof.ssa Bianca Battistoni. Presenza carismatica e insostituibile, la prof.ssa Battistoni con la sua competenza artistica e la sua carica umana ha ottenuto risultati di eccellenza contribuendo a diffondere il nome dell’Istituzione e della Città di Busto Arsizio sia in ambito nazionale che internazionale.

Oggi l’attività dell’Associazione si è diversificata notevolmente ed è in grado di soddisfare le esigenze formative a tutti i livelli; infatti, oltre ai corsi di musica, organizza conferenze, concerti e mostre, convegni, corsi di perfezionamento professionale e stages che hanno contribuito ad espandere il raggio d’azione per una più capillare opera di conoscenza e diffusione della musica. Il tutto mantenendo come minimo comune denominatore una “missione” che ha permesso a questo istituto di essere sempre all’avanguardia nell’offerta formativa: la qualità del servizio.

Ma se possiamo descrivere la storia dell’Associazione, questo è merito dell’Amministrazione Comunale di Busto Arsizio che, da sempre, considera questa istituzione indispensabile per l’insegnamento e la diffusione della musica sostenendola materialmente ed economicamente fin dal lontano 1937. Inoltre, le numerose iniziative costantemente attivate sono un esempio di una fattiva e funzionale collaborazione tra pubblico e privato in grado di generare opportunità culturali e formative sempre più efficaci e in linea con i tempi.

Il Presidente Dott. Giovanni Mazzucchelli