INCONTRO CON GLI AUTORI Domenica 12 ottobre, ore 17.30 Villa Ottolini-Tosi, Via Bellini 7- Busto Arsizio (VA) INGRESSO LIBERO E GRATUITO

Nell’affascinante cornice della Villa Ottolini-Tosi potremo vivere un pomeriggio all’insegna della narrativa con la presentazione da parte degli autori delle loro ultime fatiche letterarie. In analisi. Diario di una ribellione, di Giovanni Albi, Edizioni Psiconline. Il dramma di una donna alle prese con gli stereotipi e i ruoli convenzionali che la società le impone. Un sofferto flusso di coscienza che sfocerà attraverso la scrittura nella serena accettazione di sé. L’uomo che correva vicino al mare, di Ciro Pinto, Edizioni Psiconline. Un uomo corre vicino al mare per sfuggire alle iatture della vita e alla morte. I temi della famiglia, dell’invecchiamento, della malattia, ma anche dell’amore, dell’abnegazione, della lotta, raccontati attraverso la storia di un uomo del nostro tempo. Trinacrime, di Alessandro Vizzino, Imprimatur editore. L’educazione criminale di un ragazzo catanese: ascesa, caduta e redenzione di un pluriomicida. Una rielaborazione documentata e dettagliata delle vicende di mafia degli anni settanta e ottanta attraverso la storia vera di un pentito. Gli intermezzi musicali al pianoforte saranno eseguiti da Luca Cozzi. Dopo la presentazione seguirà un aperitivo.

Per informazioni: Associazione Musicale G. Rossni tel 0331.635255 - facebook: AssociazioneMusicaleRossini email: hngmaz@tin.it - www.amrossini.com

si ringrazia Giuseppe Vuolodi AllianzBank Private, Via Borghi 24 , Varese tel. 0332.287000 – email: giuseppe.vuolo@allianzbank.it GLI AUTORI Giovanna Albi nasce a Teramo dove consegue la maturità classica. Si laurea in Lettere Classiche e in Filosofia con lode. Insegna dal 1987 latino e greco e collabora con l’Università degli Studi di Perugia. Ha seguito un tirocinio psicoanalitico lacaniano di sette anni. Socia del centro Studi Composteliano ha percorso a piedi e per due volte il Cammino francese di Santiago di Compostela; la via Francigena dal Monginevro a Roma, il Cammino di San Francesco da La Verna a Poggio Bustone. Ha pubblicato nel 2010 “Splenderò nell’ombra”, nel 2011 “L’avventura di Santiago”e nel 2012 “Odore di bimbo – La storia di Chiara” con la Robin Edizioni e nel 2013 “La favola bella di Sunthesis e Calypso” per la Draw Up Edizioni. Ha vinto premi letterari con la pubblicazione di racconti. È recensionista e critico letterario; collabora con Satisfiction, Oubliette Magazine,Mangialibri, Aphorism.it, Leggere a colori, Recensionilibri.org,  Scritturati il blog e Lupo editore. Dirige un progetto “Incontro con l’autore” nel Centro Italia. Ciro Pinto nasce a Napoli, nel novembre del 1953, dove tuttora risiede. Proviene dal settore della finanza, dove ha ricoperto ruoli dirigenziali in un holding internazionale. Ad Agosto 2012 pubblica il suo primo romanzo: “Il problema di Ivana”, vincitore di diversi premi letterari, e riceve la Menzione spec. dell'Asso Artisti Nazionale. Nel Marzo 2014 pubblica L’uomo che correva vicino al mare, classificato secondo nella sezione inediti del I Premio Letterario nazionale Circe 2013 Ha scritto numerosi racconti e poesie che hanno vinto premi e sono pubblicati in varie antologie. Il suo ultimo romanzo inedito, Subway, scritto a quattro mani con un’autrice romana, sta vincendo alcuni premi, tra i quali il primo posto del II premio Letterario Nazionale Graffiti Camuni Narrativa, 2014 sezione inediti. Alessandro Vizzino nasce nel novembre del 1971 a Latina, dove vive tuttora.A dicembre del 2011 pubblica SIN, romanzo thriller vincitore, tra i vari, del Premio Città di Eboli 2012 e del Premio Provincia di Latina al Festival noir di Suio Terme.A settembre 2012 pubblica “La culla di Giuda”, un poliziesco a sfondo storico e dal ritmo serrato con cui si aggiudica altri quattro riconoscimenti in campo letterario.A ottobre dello stesso anno esce l’antologia “Crisalide, Il malessere economico e sociale attraverso i racconti di 14 autori”, alla quale partecipa con il racconto che apre la raccolta: “La vicenda del cantastorie afono”.A ottobre del 2013, con la poesia “Er fiore e la magnolia”, vince il Premio internazionale di Poesia Guerino Cittadino.